ricerca immobili

7 agosto 2014

Bene la domanda di case, ma gli uffici restano vuoti

Il mercato immobiliare soffre.

«Invenduto» è l’aggettivo che popola gli incubi dei costruttori e dei loro finanziatori, soprattutto dopo aver assistito allo scenario da day after che si è verificato in Spagna, dove è stato deciso di abbattere parte degli edifici condannati a rimanere vuoti.
«Milano non è Madrid», tengono a chiarire gli operatori del settore.
La situazione è meno peggio di quel che si teme e comunque migliore dell’andamento nazionale.

Ma nessuno nega che il quadro sia preoccupante.

Da tempo circolano previsioni che collocano proprio all’inizio di quest’anno il picco degli uffici sfitti in città: il 14 per cento del patrimonio di circa 14 milioni di metri quadri.

E un mese fa il centro studi di Nomisma ha ribadito che 65 uffici su cento restano invenduti per oltre un anno e che soltanto uno su cinque è stato affittato negli ultimi sei mesi.

source CORRIERE DELLA SERA.it

Nessun commento:

Posta un commento

Benvenuti, IMMOBILMENTE è anche la tua voce, fatti sentire...
Chiunque ritenga di sentirsi in qualche modo danneggiato dalla presenza di link al proprio sito può chiedere la rimozione dei link o la modifica degli stessi, anche con una semplice e-mail a hardwaristaesoftwarista@hotmail.it