ricerca immobili

27 maggio 2014

Compravendite di immobili: contrazione dei prezzi anche nel 2013, ma la ripresa c’è

Timidi segnali di miglioramento per il mercato immobiliare italiano si sono registrati nel corso del 2013.

Una rinnovata fiducia nel mercato, una maggiore consapevolezza degli acquirenti e una crescente propensione all’acquisto di immobili sono stati i principali fattori che hanno influito sul cambio di rotta del settore immobiliare, con prezzi mai così bassi dal 2007.

Per l’anno in corso nelle grandi città è prevista una contrazione dei valori tra -4% e -2%: il dinamismo del settore si traduce in un ritorno di interesse all’acquisto sia per investitori che per le famiglie.

source ExpoClima

1 commento:

  1. mah... a me sembra davvero il contrario, segnali di ripresa non ne vedo, anzi. Almeno qui in puglia la situazione è critica, non so nelle altre parti d'Italia

    RispondiElimina

Benvenuti, IMMOBILMENTE è anche la tua voce, fatti sentire...
Chiunque ritenga di sentirsi in qualche modo danneggiato dalla presenza di link al proprio sito può chiedere la rimozione dei link o la modifica degli stessi, anche con una semplice e-mail a hardwaristaesoftwarista@hotmail.it