ricerca immobili

21 gennaio 2011

Torino, case: boom di pignoramenti

Case pignorate, record a Torino.
Foreclosed homes, a record in Turin.

Se avete intenzione di cercare casa nel capoluogo piemontese, prima di inserire qualsiasi combinazione tipo “case torino” in un qualsiasi motore di ricerca più o meno dedicato al settore, siate ben sicuri di potere pagare un affitto se intendete andare in locazione. Torino ha infatti fatto registrare il dato più alto della nazione in quanto a pignoramento di appartamenti. Si parla di una percentuale pari al 54,8%. Una cifra da capogiro anche se confrontata con il dato medio nazionale, pari al 31,4%.
If you're going to find a house in Turin, before entering any combination of such homes turin in any search engine more or less dedicated to the sector, be very sure you can pay rent if you want to go on location. Turin has indeed recorded the highest figure in the nation as a repossession of apartments. There is talk of a rate of 54.8%. A staggering figure even if compared with the national average, 31.4%.


La causa di tale sfacelo? La crisi economica. Secondo i dati raccolti dalla Adusbef nelle principali città italiane i maggiori problemi sono stati rilevati al nord dove si registrano forti incrementi anche a Milano, con un aumento dei pignoramenti pari al 48,3%, Genova con il suo 46,8% e Como che fa registrare un aumento pari al 42,3%. E sebbene Milano rimanga la città con il numero più alto di pignoramenti in assoluto, è Torino con 930 unità pignorate in più, passando dai 1.697 del 2009 ai 2.627 di quest’anno, la città con il maggiore incremento.
The cause of this debacle? The economic crisis. According to data collected by the Adusbef in major Italian cities with the greatest problems were detected in the north where there are large increases in Milan, with an increase in foreclosures equal to 48.3%, 46.8% with its Genoa and Como shows a rise of 42.3%. And while Milan remains the city with the highest number of foreclosures at all, is Turin with 930 units in more foreclosures, rising from 1,697 in 2009 to 2,627 this year, the city with the largest increase.

Tra cassa integrazione, licenziamenti, riduzione delle ore il cittadino medio torinese trova davvero immense difficoltà a rimanere in linea con il pagamento di bollette, tasse e mutuo, trovandosi sempre più spesso a dover combattere con situazioni che pensava impossibili nel verificarsi. Una soluzione? L’Adusbef chiede a gran voce un decreto salva-famiglie che comprenda sgravi fiscali di almeno 1.500 euro per i redditi sotto i 25 mila euro a favore dei lavoratori a reddito fisso e dei pensionati.
Between layoffs, layoffs, reduction of the average citizen of Turin is really immense difficulties to remain in line with the payment of bills, taxes and mortgage, finding themselves increasingly having to fight with situations that occur in thought impossible. A solution? The Adusbef cries a decree-saving tax breaks to families that include at least 1,500 for income below € 25 000 € for those with fixed income and pensioners. 

Nessun commento:

Posta un commento

Benvenuti, IMMOBILMENTE è anche la tua voce, fatti sentire...
Chiunque ritenga di sentirsi in qualche modo danneggiato dalla presenza di link al proprio sito può chiedere la rimozione dei link o la modifica degli stessi, anche con una semplice e-mail a hardwaristaesoftwarista@hotmail.it