ricerca immobili

8 novembre 2010

Bologna, città equa nelle distribuzioni di edilizia popolare?

Bologna agisce con equità nella scelta degli alloggi da assegnare, e non sempre, come credenza popolare italiana vuole, gli stranieri sono i primi della lista. Se si prova a cercare nei motori di ricerca “case Bologna” ed Acer, si avrà infatti la possibilità di consultare i dati raccolti dalla stessa insieme al Comune di Bologna proprio in merito all’assegnazione delle case popolari messe a disposizione dall’ente e dall’amministrazione cittadina.
Bologna act with fairness in the choice of accommodation to be allocated, and not always as popular belief wants Italian, foreigners are the first in the list. If you try looking in search engines "Bologna Holiday" and Acer, you will have the opportunity because the data collected from the same together with the Municipality of Bologna in its relation to the allocation of social housing provided by the institution and by 'city government.


Sebbene rimangano ancora almeno 8.500 famiglie in lista in attesa di un alloggio, va sottolineato che l’assegnazione, rispetto al passato, sembra essere leggermente più veloce e lineare e, contrariamente a ciò che pensa la maggior parte degli italiani, suddivisa se non equamente, leggermente a discapito dei nuclei famigliari stranieri residenti regolarmente in Italia. Secondo la statistica dell’Acer infatti circa due famiglie su tre che ricevono locazione dal comune sono italiani. E più nello specifico si parla del 66% degli appartamenti, circa 949 abitazioni.
Although at least 8,500 families still remain in waiting list for accommodation, it should be noted that the allocation than in the past, seems to be slightly faster and more linear and, contrary to what he thinks most of the Italians, if not equally divided, slightly at the expense of foreign families residing legally in Italy. According to statistics of the maple in fact about two of every three households that receive rental from the town are Italian. And more specifically talking about the 66% of the apartments, about 949 homes.

Stesso trend si registra anche per ciò che riguarda gli alloggi ad affitto calmierato. La maggior parte di essi, 200 su 3098, è stato messo a disposizione delle famiglie italiane, mentre i restanti 108 sono stati suddivisi tra i nuclei regolarmente residenti nel nostro pese. Piccola nota di colore: le nazionalità che hanno beneficiato di più degli alloggi pubblici sono state il Marocco, la Tunisia, l’Albania, i paesi dell’ex Yugoslavia ed il Bangladesh.
The same trend was also recorded with regard to housing rent controlled apartments. Most of them, 200 of 3098, was made available to the Italian families, while the remaining 108 were divided between the nuclei residing legally in our scales. Small note of color: the nationalities that have benefited from more public housing were Morocco, Tunisia, Albania, the countries of the former Yugoslavia and Bangladesh.

Nessun commento:

Posta un commento

Benvenuti, IMMOBILMENTE è anche la tua voce, fatti sentire...
Chiunque ritenga di sentirsi in qualche modo danneggiato dalla presenza di link al proprio sito può chiedere la rimozione dei link o la modifica degli stessi, anche con una semplice e-mail a hardwaristaesoftwarista@hotmail.it