ricerca immobili

14 luglio 2010

E il mattone riprende a camminare

Ma prima di toccare i record del 2005 di acqua ne deve passare sotto i ponti.
Qualche segnale positivo si incomincia, tuttavia, a cogliere, nelle zone centrali ma anche in quelle di raccordo tra la periferia e il centro storico. 
Questi in estrema sintesi i risultati dell’ultima nota territoriale dell’Osservatorio del mercato immobiliare dell’Agenzia del Territorio che certifica l’andamento di compravendite e prezzi del mercato residenziale a Roma, relativi all’anno 2009.
Un percorso un po’ a macchia di leopardo quello che ha caratterizzato la Capitale. 
Ma il dato essenziale è che stanno ripartendo gli acquisti e la gente sta iniziando a reagire alla crisi. 
Pur essendo, infatti, registratosi un calo complessivo del 2,56 per cento delle transazioni - che hanno raggiunto in totale la cifra di 29.426 - rispetto al 2008, alcuni quartieri possono gridare vittoria, avendo ottenuto picchi di aumento impensabili fino a poco tempo fa. Le prime della classe nelle transazioni immobiliari residenziali - con un incredibile +25,26 per cento - sono risultate le zone semicentrali dell’Appia e della Tuscolana ma se Sparta ride, anche Atene, rappresentata in questo caso dall'Eur-Laurentina, non piange con il suo +24,98 per cento, seguita a ruota da Prati-Trionfale che registra un lusinghiero +13,86 per cento.

Nessun commento:

Posta un commento

Benvenuti, IMMOBILMENTE è anche la tua voce, fatti sentire...
Chiunque ritenga di sentirsi in qualche modo danneggiato dalla presenza di link al proprio sito può chiedere la rimozione dei link o la modifica degli stessi, anche con una semplice e-mail a hardwaristaesoftwarista@hotmail.it