ricerca immobili

22 maggio 2010

Investire in politiche pubbliche

La proposta: investire in politiche pubbliche, anzichè puntare su un mercato immobiliare in crisi

Qual è il valore economico del sito dell'Expo?
Ci sono due modi per calcolarlo.
Il primo si basa su una interpolazione tra il valore agricolo attuale del suolo, quello previsto in seguito alla realizzazione del progetto e quello che molti auspicano sarà il valore dell'area una volta liberata dai padiglioni espositivi.
A decidere il valore è in sostanza un'indice volumetrico (tra 0,6 e 1 mq su metro quadro) che chi compra oggi potrà sfruttare tra cinque anni, una volta che l'area sarà resa disponibile per un intenso investimento immobiliare.
In parole povere, l'Orto Planetario previsto dal Master Plan, lascerà il posto, per almeno metà dell' area, ad un denso insediamento edilizio che oscilla tra i 600mila ed i 900mila metri quadri.
Per dare un'idea, significa che dopo l'Expo sul sito sorgeranno dai 20 ai 30 grattacieli Pirelli. Stupisce che nel ragionamento circa la quantificazione del valore dell'area Expo non faccia capolino un altro principio, complementare al primo, ma oggi ben più importante.
Che ragiona sul valore del sito non a partire dalla dismissione dell'Orto Planetario (che fino a prova contraria è un investimento pubblico), ma al contrario dalla sua massima valorizzazione dopo l'evento.
Che significa calcolare le potenzialità di sviluppo che un Orto botanico e agroalimentare unico al mondo aprirebbe per la regione milanese e l'intero Paese.

source IL CORRIERE DELLA SERA.it

Nessun commento:

Posta un commento

Benvenuti, IMMOBILMENTE è anche la tua voce, fatti sentire...
Chiunque ritenga di sentirsi in qualche modo danneggiato dalla presenza di link al proprio sito può chiedere la rimozione dei link o la modifica degli stessi, anche con una semplice e-mail a hardwaristaesoftwarista@hotmail.it