ricerca immobili

1 aprile 2010

Domotica economica

Cresce la domotica, scendono i consumi di casa
Secondo una ricerca condotta da Immobiliare.it sugli oltre 2 milioni e mezzo di annunci presenti sui siti del suo network, più di una casa su due (51%) ha almeno un elemento di automazione negli ambienti.
Più che il dato in sé è interessante sottolineare la differenza rispetto al 2008, quando la percentuale di case tecnologiche si fermava al 43%.
Bolzano è la città più “automatizzata”
A guidare la classifica delle città italiane a più alto tasso di automazione nelle case è Bolzano, dove la domotica interessa il 74% delle case di nuova costruzione, seguita da Trento (62%) e Milano (59%); ultima Cagliari, con solo il 13% degli immobili di nuova costruzione automatizzato.
Le case domotiche si dividono in due grandi gruppi: quelle con automazione di base (in genere tapparelle e climatizzazione) che rappresentano il 38% degli immobili e quelle con automazione avanzata (che comprende anche antifurto, luci wireless, telesorveglianza), pari a circa il 13% del campione.
La percentuale crolla se si considerano i soli immobili usati. In questo caso il totale nazionale è di appena il 9% (di cui 7% è l’automazione base e 2% quella avanzata).
source Panorama.it

Nessun commento:

Posta un commento

Benvenuti, IMMOBILMENTE è anche la tua voce, fatti sentire...
Chiunque ritenga di sentirsi in qualche modo danneggiato dalla presenza di link al proprio sito può chiedere la rimozione dei link o la modifica degli stessi, anche con una semplice e-mail a hardwaristaesoftwarista@hotmail.it