ricerca immobili

20 gennaio 2010

Serpentara, asta deserta. Nessuno vuole l'isola dove è vietato costruire

Fallito terzo tentativo di vendita. I vincoli di inedificabilità scoraggiano

MILANO - Nessuno vuole Serpentara.
Non si è presentato nessun acquirente infatti all'asta fissata martedì mattina dal Tribunale civile di Cagliari per mettere in vendita Serpentara, un isolotto granitico di 134 ettari, inedificabile, che sta davanti alle spiagge di Villasimius, nel sud-est della Sardegna, e che deve al suo nome alle coste rocciose e alla sua forma, lunga e sinuosa.
È la terza volta che l'atollo - la cui proprietà è di un privato e di una società immobiliare romana dichiarata fallita - viene messo all'incanto senza successo.
E questo anche per via del prezzo base di 600mila euro, considerato proibitivo soprattutto per i privati che in virtù dei vincoli non possono ipotizzare a Serpentara alcun business.
L'isola è parte integrante di un'Area marina protetta ed è impensabile edificarci. Sfumato anche il terzo tentativo di vendita, ora il responsabile dell'Ufficio unico dei notai Giovanni Orrù rimetterà gli atti al giudice istruttore, il quale convocherà i due proprietari per disporre, eventualmente, diverse modalità di cessione o la riduzione del prezzo per una prossima asta.
Finora, nessuna manifestazione di interesse nemmeno da parte di una ipotetica cordata di imprenditori sardi. A svelarne l'esistenza era stato l'indipendentista Doddore Meloni, fresco di occupazione di Serpentara, secondo il quale i potenziali acquirenti lo avrebbero contattato confidandogli di essere pronti ad unire le forze con le banche sarde per entrare in possesso di Serpentara.

source IL CORRIERE DELLA SERA.it

Nessun commento:

Posta un commento

Benvenuti, IMMOBILMENTE è anche la tua voce, fatti sentire...
Chiunque ritenga di sentirsi in qualche modo danneggiato dalla presenza di link al proprio sito può chiedere la rimozione dei link o la modifica degli stessi, anche con una semplice e-mail a hardwaristaesoftwarista@hotmail.it