ricerca immobili

10 dicembre 2009

Mutui casa al di sotto del 3% quasi dimezzati in un anno

Bankitalia: record storico per il tasso medio, mai così basso almeno dal 1995
Cala molto meno l'interesse richiesto dalle banche nel credito al consumo

Abi-consumatori, accordo vicino sulla moratoria per le famiglie in difficoltà
La sospensione delle rate da febbraio, 6 mesi il ritardo massimo nei pagamenti

I mutui immobiliari non sono mai stati così 'convenienti' per le famiglie italiane.
A ottobre, per la prima volta almeno da quando esiste il Supplemento al Bollettino statistico di Bankitalia e dunque dal gennaio 1995, il tasso medio sui mutui concessi per l'acquisto di una casa è sceso al di sotto del 3%, toccando la quota record del 2,97%.


Il documento statistico di Bankitalia rivela come i tassi medi siano calati ulteriormente rispetto al 3,06% di settembre.
Un anno fa, nello stesso mese, il tasso medio registrato dalla banca centrale era quasi il doppio: 5,76%.
Il tasso medio tiene conto dei mutui a tasso variabile e di quelli a tasso fisso.
Anche il taeg, tasso comprensivo delle spese amministrative, istruttorie e assicurative, scende al 3,10% dal 3,19% di settembre. Un anno fa era al 5,89%.
 
la Repubblica.it

Nessun commento:

Posta un commento

Benvenuti, IMMOBILMENTE è anche la tua voce, fatti sentire...
Chiunque ritenga di sentirsi in qualche modo danneggiato dalla presenza di link al proprio sito può chiedere la rimozione dei link o la modifica degli stessi, anche con una semplice e-mail a hardwaristaesoftwarista@hotmail.it