ricerca immobili

24 giugno 2009

La Spagna trema crollo senza fine dell' immobiliare

Svaniti subito i segnali di ottimismo per l' economia spagnola, fra le più colpite in Europa dall' esplosione della bolla immobiliare.
I dati di aprile hanno infatti spazzato via la speranza che la crisi dell' edilizia (un settore cruciale nel mix dell' economia spagnola) avesse toccato il fondo.
A marzo, la vendita di case era crollata del 24,3%, ma si trattava comunque del calo meno pesante degli ultimi 11 mesi. Si è trattato, invece, di una pausa momentanea.
Ad aprile, la vendita di case è precipitata del 47,6%, rispetto ad un anno prima, il crollo più pronunciato da quando, sedici mesi fa, il mercato immobiliare si è congelato.
Comprare una villetta a Malaga o un quartierino a Barcellona è, oggi, assai conveniente, ma nessuno sembra voglia approfittarne, anche perché, ad esempio, gli investitori esteri più presenti in Spagna, come gli inglesi, hanno già abbastanza guai per conto loro.

Nessun commento:

Posta un commento

Benvenuti, IMMOBILMENTE è anche la tua voce, fatti sentire...
Chiunque ritenga di sentirsi in qualche modo danneggiato dalla presenza di link al proprio sito può chiedere la rimozione dei link o la modifica degli stessi, anche con una semplice e-mail a hardwaristaesoftwarista@hotmail.it