ricerca immobili

6 giugno 2009

Inchiesta immobiliare: la crisi della casa

Al calo vertiginoso dei costi degli immobili corrisponde un non proporzionato allungamento dei tempi di accedere ai mutui. La crisi si sposta anche in 'vacanza'

Casa, salata casa! Si avvicina l’estate e con essa l’amletico dilemma, 'dove si va in vacanza?' Le possibilità sono varie, ovviamente a seconda della disponibilità economica, ma i più tradizionalisti per i quali parole come Low Cost, Last Minute, Bid e Go, sono solo nomi di gruppi pop, rimane l’intramontabile affitto della casa al mare. L’altra faccia della medaglia sono poi i proprietari di case o appartamenti situati in zone turistiche o comunque mete vacanziere, che cercano di affittarle o in alcune ipotesi addirittura a venderle. Neanche a dirlo anche questo settore è stato colpito fortemente dalla crisi, gli affitti sono saliti alle stelle, qui in Campania ed in particolare in Provincia di Caserta, questa è la situazione illustrata da alcuni operatori del settore immobiliare.

Simona Bianco - Climax Immobiliare - va chiarito innanzi tutto che l'affitto o la compravendita di immobili in località balneari di solito viene affidato per lo più ad agenzie che operano direttamente sul posto. Detto questo, bisogna ammettere che un calo nel volume d'affari effettivamente c'è stato, in pochi ormai riescono a vendere o ad affittare ai prezzi da loro stabiliti.

Antonino Zito - Eureka Immobiliare - riuscire ad affittare una proprietà o addirittura a trovare un acquirente oggi è diventato molto difficile, ma ciò non va attribuito soltanto alla crisi generale. Le zone balneari in Provincia di Caserta come Baia Domizia, Castel Volturno, Mondragone e Baia felice versano nel degrado più totale, per questo motivo non si riesce a 'piazzare' una casa per le vacanze, figuriamoci a realizzarne la vendita. Abbiamo un litorale stupendo che potenzialmente non dovrebbe temere confronti con quello di Rimini e Riccione, ma non ci sono strutture turistiche adeguate, e dal punto di vista ambientale siamo ai livelli più bassi, con depuratori che non funzionano in un contesto generale fatiscente. Evidentemente non c'è volontà politica da parte degli amministratori locali nel riqualificare queste zone, altro effetto collaterale del prolungato commissariamento della Provincia.

Giulia Carnevale - Obiettivo Casa - trattiamo raramente compravendite o locazioni di immobili nei luoghi di vacanza della Provincia di Caserta, tuttavia il mercato è in leggero rialzo, da qualche mese riscontriamo qualche debole segnale di ripresa, il peggio certo non è ancora passato, ma rispetto a pochi mesi fa riceviamo più telefonate, e fissiamo più appuntamenti, quindi qualcosa si sta muovendo. Pur essendo sempre più richiesti gli affitti, i prezzi degli immobili sono scesi, tranne ovviamente casi in cui i proprietari preferiscono tenere chiuso e non utilizzato un appartamento pur di non venderlo al di sotto di un determinato prezzo. Per contro però ottenere un mutuo oggi è più difficile, occorrono tempi più lunghi, dai 10 giorni circa si è passati a 45 giorni in media, i tassi sono scesi e le banche hanno ristretto la griglia, quindi si entra in un circolo vizioso, con immobili che calano di prezzo e persone che non riescono comunque ad ottenere mutui per acquistarli.

Giuseppe Contestabile - Contestabile Immobiliare - abbiamo registrato un calo generale del 15-20%, inoltre affitti e compravendite sono di pari passo in misura inversamente proporzionale, il minor numero di case vendute provoca un aumento degli affitti. Occorrerebbe calmierare il mercato per non incorrere poi, su tempi lunghi, allo sviluppo di contenziosi, dato che i soggetti sottoscrivono comunque un contratto di locazione o compravendita, ma non riescono in seguito a sostenerlo e vanno in sofferenza economica.

Nessun commento:

Posta un commento

Benvenuti, IMMOBILMENTE è anche la tua voce, fatti sentire...
Chiunque ritenga di sentirsi in qualche modo danneggiato dalla presenza di link al proprio sito può chiedere la rimozione dei link o la modifica degli stessi, anche con una semplice e-mail a hardwaristaesoftwarista@hotmail.it