ricerca immobili

10 giugno 2009

Immobiliare, vince il commerciale e la sottovalutazione

Osservando l’andamento delle azioni del comparto immobiliare in Europa dall’inizio del 2007 Banca Akros nota una performance peggiore rispetto al mercato azionario nel suo complesso, mentre il medesimo confronto non evidenzierebbe particolari differenze con un orizzonte temporale più ristretto ovvero da settembre 2008.

Il settore immobiliare in effetti ha iniziato una fase di forte correzione fin dall’inizio del 2007, ben prima del mercato azionario nel suo complesso. Gli stessi indici mostrano invece solo una limitata differenza di andamento se si prendono in considerazione gli ultimi 9 mesi. All’interno del comparto le due principali sottocategorie, uffici e commerciale, hanno invece cominciato a mostrare andamenti differenti negli ultimi mesi.

L’andamento delle società proprietarie di immobili a uso commerciale ha cominciato a mostrare una performance sensibilmente migliore rispetto a quelle che investono in uffici. Nell’attuale contesto economico, gli investitori hanno preferito un’esposizione indiretta verso il retail e i consumi piuttosto che verso il mondo delle imprese.

Nessun commento:

Posta un commento

Benvenuti, IMMOBILMENTE è anche la tua voce, fatti sentire...
Chiunque ritenga di sentirsi in qualche modo danneggiato dalla presenza di link al proprio sito può chiedere la rimozione dei link o la modifica degli stessi, anche con una semplice e-mail a hardwaristaesoftwarista@hotmail.it