ricerca immobili

30 maggio 2009

Mercato immobiliare in picchiata Calano i prezzi delle case

Mercato immobiliare in picchiata a Parma, anche se la discesa è un pò meno brusca rispetto all'andamento nazionale. Secondo le cifre fornite oggi dal Cresme (Centro ricerche economiche sociali di mercato per l'edilizia e il territorio) nel corso di un convegno organizzato a Parma dall'assessorato alle Politiche abitative parlano chiaro: il numero di transazioni immobiliari è calato nel 2008 del 12% (in Italia del 15,1%).

Scendono del 10% anche i prezzi mentre il periodo di vendita, secondo le agenzie immobiliari dell'area parmense intervistate per la ricerca, si è allungato di almeno sei mesi. E le previsioni per l'anno in corso non sono positive, previsto infatti "un ulteriore decremento ancopra più consistente". Sul mercato resta dunque dell'invenduto anche a fronte, precisa lo studio, dell'aumento dei cantieri edili a cui non è corrisposto, negli ultimi anni, un eguale flusso di nuove famiglie, che anzi si è ridotto. Per quanto riguarda il mercato della locazione, le famiglie in sofferenza economica nel pagare l'affitto sono pari al 12% di quelle in locazione. Un disagio abitativo che riguarda in particolare la popolazione non italiana che nell'ultimo decennio a Parma si è quadruplicata, passando da oltre 4 mila residenti a 18 mila con un tasso di crescita medio annuo vicino al 15%. Dal 2004 al 2008 è raddoppiato anche il numero degli studenti iscritti all'ateneo parmigiano, passati da 12 mila a circa 24 mila, di cui circa 11 mila provenienti da fuori regione.

Nessun commento:

Posta un commento

Benvenuti, IMMOBILMENTE è anche la tua voce, fatti sentire...
Chiunque ritenga di sentirsi in qualche modo danneggiato dalla presenza di link al proprio sito può chiedere la rimozione dei link o la modifica degli stessi, anche con una semplice e-mail a hardwaristaesoftwarista@hotmail.it