ricerca immobili

5 maggio 2009

Bari e Lecce: il mercato immobiliare inizia a dare le prime indicazioni positive

Nei primi mesi del 2009 il settore immobiliare dell'usato di alcune aree della Puglia, quali Lecce, Bari, Barletta, Monopoli e Modugno ha dato i primi segnali di risveglio.

E' forse presto per usare il termine ripresa ma i dati forniti dall'Osservatorio Immobiliare Rubino evidenziano una tendenza nuovamente positiva.
A Bari, le quotazioni degli appartamenti residenziali sono rimaste sostanzialmente invariate, con una distanza tra gli importi richiesti dai venditori e i prezzi effettivi che si è stabilizzata tra il 10 e il 15%.
I tempi nei quali vengono concluse le transazioni sono di circa 5-6 mesi.
Nel periodo luglio-dicembre 2008 il tempo necessario era di circa 150 giorni, che sono aumentati a circa 170 nel periodo gennaio-marzo 2009.
Dai dati dell'Immobiliare Rubino, come spiega il Presidente Andrea Rubino, che ricopre anche il ruolo di segretario nazionale della Federazione che riunisce gli Agenti Immobili Professionali (FIAIP), il costo medio di un immobile usato nel capoluogo è di circa 2800-3000 euro al metro quadro, ma a seconda della zona scelta gli scostamenti di prezzo possono essere anche rilevanti. Si passa ad esempio dai 2000-2200 euro al mq. per un immobile a Libertà, fino ai 3800-4800 euro a mq. per gli immobili del murattiano.
Viene rilevato un aumento degli acquirenti che utilizzano un mutuo per l'acquisto dell'immobile. Gli acquirenti sono soprattutto nuclei familiari e gli elementi maggiormente determinanti per la scelta sono stati il numero dei locali e il piano al quale è situato l'appartamento.
Le maggiori richieste si concentrano sugli appartamenti di tre locali, in parte già ristrutturati e con una metratura tra i 90 e i 100 mq.

Nessun commento:

Posta un commento

Benvenuti, IMMOBILMENTE è anche la tua voce, fatti sentire...
Chiunque ritenga di sentirsi in qualche modo danneggiato dalla presenza di link al proprio sito può chiedere la rimozione dei link o la modifica degli stessi, anche con una semplice e-mail a hardwaristaesoftwarista@hotmail.it