ricerca immobili

1 aprile 2009

La lotteria delle case: 99 euro per una super villa

Austria, 16 mila biglietti e l'estrazione. L'Alto Adige a Tremonti: facciamolo anche noi


Cristina Marrone

MILANOAvete 99 euro in tasca e sognate una villa da favola super lusso con tanto di enorme parco (caprioli compresi), sauna finlandese, piscina Jacuzzi, giardino invernale e tre automobili nuovissime parcheggiate in garage? Giocateli alla lotteria, e il sogno potrebbe diventare realtà. Almeno in Austria, dove sull'onda delle difficoltà economiche i proprietari immobiliari hanno aguzzato l'ingegno lanciando una nuova moda: la lotteria delle case. Ovvero, tentare la fortuna per aggiudicarsi la supervilla a soli 99 euro. «La tua grande occasione, deciderà il sorteggio» recita il sito internet ( villajackpot. com).

La proprietà in questione si trova in Carinzia, la regione più a sud dell'Austria, nel comune di Gallizien, a dieci minuti di auto dal lago di Klopein. Le dimensioni sono imponenti: 1.389 metri quadrati di superficie complessiva del terreno, 406 metri quadrati abitabili, 22 di garage, tre piani con appartamenti indipendenti (e quindi affittabili), pavimenti in granito e parquet, porte in legno massiccio, due saune, cabina a infrarossi e arredamento di lusso. Vendere, e non svendere un colosso del genere, di questi tempi, doveva sembrare un'impresa al limite del possibile. Così i proprietari, sulla scia dell'esperienza vincente di una loro connazionale, hanno organizzato una lotteria on line dove il premio è la super villa. Sono 15.999 i biglietti in vendita, a 99 euro l'uno. Estrazione il 29 maggio, con eventuali proroghe fino a dicembre. Se non dovessero essere venduti tutti i biglietti l'estrazione potrebbe essere annullata e il denaro restituito.

Chi ci guadagna? Il fortunato vincitore che si ritroverà una villa hollywoodiana a un prezzo ridicolo e i vecchi proprietari, che guadagneranno molti più soldi (oltre un milione e mezzo) di quanti avrebbe consentito il prezzo di mercato. E anche lo Stato, perché in Austria il gioco d'azzardo privato è tassato al 12%. Solo due mesi fa Walter Egger, un signore austriaco di 50 anni, con lo stesso meccanismo della lotteria si era guadagnato una villa da 400 metri quadrati vicino al lago Woerthersee, uno dei luoghi più suggestivi della Carinzia, con uno di questi biglietti da 99 euro, che andarono a ruba. In Austria le lotterie immobiliari stanno prendendo piede e sono almeno un'altra decina le case messe in palio. E gli esperti stanno già pensando di allargare l'affare a yacht, cavalli da corsa e pianoforti.

L'eco del successo in Carinzia è arrivato anche in Alto Adige, tanto che il senatore dello Svp, Oscar Peterlini, ha presentato un'interrogazione al ministro Tremonti, chiedendo se questo «gioco » possa essere introdotto anche in Italia. Forse alla lotteria potrebbe pensarci anche Candy Spelling, vedova del produttore di Hollywood Aaron Spelling, che ha messo in vendita la sua «mansion» per 4,5 milioni di dollari, secondo i tabloid americani, la proprietà immobiliare più cara in vendita negli Stati Uniti.

Nessun commento:

Posta un commento

Benvenuti, IMMOBILMENTE è anche la tua voce, fatti sentire...
Chiunque ritenga di sentirsi in qualche modo danneggiato dalla presenza di link al proprio sito può chiedere la rimozione dei link o la modifica degli stessi, anche con una semplice e-mail a hardwaristaesoftwarista@hotmail.it