ricerca immobili

17 maggio 2007

Senza l'ICI si risparmiano 235 euro

Secondo i calcoli effettuati dalla Cgia di Mestre, se il Governo abolisse l'ICI sulla prima casa, per oltre 5,6 milioni di famiglie proprietarie ci sarebbe un risparmio medio di 235 euro. I maggiori vantaggi andrebbero ai romani, dove l'abolizione dell'imposta porterebbe ad uno sconto medio di 411,7 euro!
Se il Governo abolirà l'ICI sulla prima casa, per oltre 5 milioni e 600mila famiglie proprietarie nei 106 Comuni capoluogo di provincia il risparmio annuo sarà mediamente di 234,6 euro. Questo il risultato ottenuto dagli esperti dell'Ufficio studi della Cgia di Mestre per descrivere lo 'sconto' che potrebbero godere le famiglie italiane dall'abrogazione dell'imposta comunale sugli immobili, il cui ammontare - specifica l'associazione - dipende chiaramente dall'aliquota applicata, dal valore catastale dell'immobile e dalle detrazioni di cui gode il proprietario.
Analizzando i dati, si scopre che a registrare i maggiori vantaggi economici sarebbero le famiglie romane, dove l'abolizione dell'ICI porterebbe ad uno sconto medio di 411,7 euro. Sul podio, poi, anche Padova con 339 euro di risparmio medio per famiglia e Salerno con 329,4 euro. In quarta posizione i proprietari di Avellino (318,1 euro) e al quinto posto i pisani (310,3 euro), seguiti dai fiorentini (308,5 euro). Gli sconti minori, in quanto già oggi pagano un'imposta più contenuta, andrebbero ai proprietari di casa del comune di Trento (34 euro), seguiti da quelli di Messina (47,5 euro), Bolzano (53,9 euro) e Crotone (58,3 euro).
La Cgia spiega che le proposte avanzate in questi giorni da alcuni esponenti della Margherita (aumento delle detrazioni da un minimo di 300 ad un massimo di 500 euro per nucleo famigliare, indipendentemente dal livello di reddito) non modificherebbero di molto il risultato di questa analisi. Anche in questo caso, viste le detrazioni esistenti e gli attuali importi pagati, per la stragrande maggioranza delle famiglie italiane l'ICI scomparirebbe.

Nessun commento:

Posta un commento

Benvenuti, IMMOBILMENTE è anche la tua voce, fatti sentire...
Chiunque ritenga di sentirsi in qualche modo danneggiato dalla presenza di link al proprio sito può chiedere la rimozione dei link o la modifica degli stessi, anche con una semplice e-mail a hardwaristaesoftwarista@hotmail.it